Tag - Etichettatura

Formazione: pianificazione 2020

Formazione indoor Percorsi formativi per migliorare la competitività Lo Studio Santoro ha pianificato le attività di formazione in sede per l'anno 2020. Le attività formative e di aggiornamento vertiranno su Qualità, Sicurezza Alimentare, Ambiente e Sicurezza del lavoro. I corsi, organizzati anche in collaborazione con enti di certificazione accreditati, consentiranno, ad esempio, di ottenere o mantenere la qualifica di Auditor. I [...]

Ceramica: obblighi di legge in materia MOCA

Piatti, bicchieri, brocche, oliere, casseruole in ceramica rientrano tra quelli che, in tema di Sicurezza Alimentare, sono definiti "Materiali ed Oggetti destinati a venire a Contatto con gli Alimenti" o anche MOCA. Sono quindi soggetti a tutta la legislazione che li disciplina, in quanto non devono costituire un rischio per la salute dei consumatori. Obbligo di registrazione I ceramisti, che intendono [...]

Regolamento UE 775/2018: obbligo di origine in etichetta dal 1 aprile 2020

Il regolamento (UE) n. 775/2018  introduce l'obbligo di inserire in etichetta l'indicazione del paese d'origine o del luogo di provenienza: nel caso in cui l'omissione di tale indicazione possa indurre in errore il consumatore in merito al paese d'origine e al luogo di provenienza reali dell'alimento ed in particolare se nel loro complesso le informazioni riportate in etichetta o [...]

Comprendere le regole dell’etichettatura dei prodotti alimentari

Per ottenere un elevato livello di tutela della salute dei consumatori e assicurare il loro diritto all'informazione, il Parlamento Europeo e il Consiglio dell'Unione Europea hanno emanato il Regolamento (UE) n. 1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori. Il Regolamento (UE) n.1169/11 impone un'etichettatura chiara, comprensibile e leggibile per il consumatore; le informazioni devono essere visivamente accessibili [...]

Allergeni e linee guida della Commissione Europea

Non solo le industrie alimentari ma anche tutti gli esercizi commerciali ed artigianali del settore alimentare (ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, panifici, pastifici, caseifici, hotel, etc.) devono fornire al consumatore informazioni chiare e trasparenti circa la composizione degli alimenti posti in vendita, anche se allo stato sfuso. In particolare, è obbligatorio indicare l’elenco degli ingredienti impiegati, specificando le sostanze allergizzanti in essi [...]